Facebook

News

Google Search Mobile-First Index slitta al 2021

Google Search Mobile-First Index slitta al 2021

Google si converte definitivamente al Mobile First Index, l’indicizzazione prioritaria dei contenuti mobile. Questo vuol dire che il motore di ricerca prenderà in considerazione per la scansione, indicizzazione e posizionamento di un sito SOLO la versione mobile.

Google ha annunciato che il crawling di tutti i siti web si baserà solo sul Mobile First Index da Marzo 2021 e non da Settembre 2020 come previsto.

Non è la prima volta che Google ha ritardato l’applicazione di nuove politiche, ma sembra che abbia voluto rimandare di 8 mesi il roll out definitivo dell’indice a causa dei problemi dovuti alla pandemia e alle problematiche sorte durante il primo rilascio. Inoltre, in questo modo, il motore di ricerca ha concesso più tempo agli sviluppatori e web designer per prepararsi e rendere i loro siti più mobile-friendly.

Perché Mobile First Index?

Oggi, le ricerche online avvengono, per lo più, attraverso Smartphone piuttosto che da Desktop e Google ne tiene conto ormai da qualche anno. L’obiettivo del motore di ricerca è, infatti, quello di una conversione completa dell’intera infrastruttura e tecnologia da desktop a mobile.

Questo, cosa significa? Una volta che la conversione di Google sarà completa, nel momento in cui gli utenti visitano un sito da mobile ma non possono vedere i contenuti come gli utenti da desktop, questi contenuti non saranno solo non visibili ma non si troveranno più nell’indice di Google!

Se il tuo sito non è stato ancora convertito al crawling Mobile First, è arrivato il momento di lavorarci su e adattarlo al crawler mobile.

Rendi il tuo sito Mobile-First ! Contattaci a info@mediastudio.it

 

Hashtag: #google #mobilefirst #mobilefrienldy #responsivewebsite #webdesigner #websitedevelopment #seo #crawling #webagency #mediastudio