News

La cucina parlerà con te, tecnologia tra i fornelli

La cucina parlerà con te, tecnologia tra i fornelli

Dal prossimo anno entrerà in produzione una cucina smart del Gruppo Snaidero in grado di "comunicare" con un utente per dare informazioni: dagli ingredienti in dispensa, alla presenza di odori, fumo e gas, fino al consumo energetico in tempo reale. Senza dimenticare i segnali di allarme.

Se si rompe il rubinetto dell'acqua, la cucina avvisa e chiude il sistema di erogazione, Se c'è odore di fritto, entra in funzione la cappa aspirante e il sistema di ionizzazione per purificare l'aria. Se qualcuno lascia il fornello acceso, la cucina si accorge che non c'è nessuno e lo spegne. Sensori, automazione e software con nuove app (per tablet) rappresentano il cuore di questo ambiente domestico hi-tech, ancora in fase di prototipo (in mostra nello showroom Snaidero a Milano) durante il Salone).

La cucine intelligente è il risultato del progetto LAK (Living All Kitchen) in piedi da circa tre anni cofinanziato dalla regione Friuli Venezia Giulia con fondi europei a cui partecipano tre imprese, Sipro, Teletronica, Mediastduio guidate dall'azienda SNAIDERO, con l'Università di Udine, la Rino Snaidero Scientific Foundation, Friuli Innovazione e Area Science Park.

SOCIAL